Cara Bettina ti scrivo

...così mi distraggo un po'. Sappiamo quanto sia terapeutico mettere su carta pensieri, ricordi, emozioni. Perchè non tornare alle belle sensazioni che ci procurava una lettera, a maggior ragione in questo periodo storico? Nasce ai tempi del Coronavirus FERMOPOSTA BETTINA, dove puoi scrivermi, cercare l'anima gemella, chiedere consigli, mandare un messaggio ad un amore lontano.... Continue Reading →

Elogio del biglietto d’amore

Pensate alla differenza: un'immagine con una donna che si copre il seno con due fiori. una lettera o un biglietto scritto a mano in cui si racconta: "Oggi ero in campagna, passeggiavo sola vicino al campo. Era caldo e ho tolto la maglietta. Sono rimasta a seno nudo. Pensavo ai fiori che mi regalasti e... Continue Reading →

Jacopo Fo e le palline vaginali

In un recente articolo di Jacopo Fo su Il Fatto Quotidiano, si legge: "Nel 1936, mentre Stalin sterminava gli anarchici in Spagna, il professor Kegel scoprì che poteva curare in pochi mesi l’incontinenza nelle donne dopo la menopausa grazie alla ginnastica del muscolo puboccigeo (alias pavimento pelvico). Alcune pazienti gli dissero poi che grazie a... Continue Reading →

Sono stronza e me ne vanto

Cosa ci sarà mai a vantarsi ad essere "stronze"? Eppure sembra che alcune donne lo trovino un pregio. A me sembra solo cafoneria di persone insicure. In amore invaghirsi di una "stronza" è solo procurarsi sofferenza. Quindi non è amore. Sono persone che trattano male gli altri (quindi loro stesse) e si vantano di farlo.... Continue Reading →

Labbra lucide

Negli anni '80 andavano i lucidalabbra (e non lipgloss). Se avevi un rossetto carminio, ci passavi sopra il lucido, solitamente a roll-on,  che rendeva le labbra ancora più turgide e seducenti. Oggi le case cosmetiche propongono miliardi di nuance, di morbidezza, di luccichii. Ma a me piace fare così, come negli anni '80. E' la... Continue Reading →

Il maglioncino sulla pelle nuda

Fuori  è  freddo. A volte anche in casa. Talvolta nel letto dopo che si è fatto l'amore. Trovo che mettersi un maglioncino e lasciare le gambe scoperte sia molto sexy. E sia un invito ad essere guardate ancora. (Foto tratta da un numero di Playboy degli anni '80)  

La calza spedita

Se vi piace un uomo libero, se conoscete il suo indirizzo, se volete stupirlo, acquistate un paio di calze velate nere. Mettetene una in una busta e allegate un biglietto con poche parole scritto a mano. Incuriositelo, ditegli di portarvi la calza, aspettatelo e quando vi incontrate indossatele entrambe. Anzi, fate che sia lui a... Continue Reading →

Tre consigli per sentirsi più femmine #1

A volte le nostre sicurezze vacillano e ci sentiamo meno piacenti soprattutto a noi stesse. I consigli che dò alle ragazze e alle donne per entrare più in confidenza con il proprio corpo e conseguentemente essere più positive e attrattive  sono i seguenti: Indossate una gonna a tubo. Quelle che arrivano al ginocchio, un po'... Continue Reading →

L’erba eccita

Prendete un plaid, un cestino pieno di leccornie e di buon vino. Andate col vostro amore in un parco, in un campo di fiori o dove ci sia quiete. Dopo aver fatto il pic nic, copritevi di baci e state sull'erba ad accarezzarvi. Consiglio alle donne, di evitare lingerie o una bella mutandina trasparente. (adesso... Continue Reading →

Su ↑