Acqua calda tra le gambe

Il bagno è rilassante.

La doccia mattutina rivitalizza, ma ogni tanto consiglio di fare un bel bagno caldo con essenze profumate perchè si lasciano andare le tensioni e si distendono mente e corpo.

Ci si concede un po’ di tempo per se stesse, magari leggendo un buon libro, o ascoltando Sakamoto, o semplicemente concentrandosi sul fiotto d’acqua calda tra le gambe e pensare al nostro amore. Tutto il resto viene da sè…e fa stare bene.

 

 

La distanza e il pensiero erotico

Càpita che la distanza di un amore abbia i suoi lati molto eccitanti.

Come per esempio, il forte desiderio che nasce  inaspettato. Vuoi per un ricordo, vuoi per qualcosa che improvvisamente abbia fatto venire in mente una fantasia.

Non è una prerogativa maschile. Anche le donne che amano il loro corpo e vivono la propria sessualità in maniera libera, spesso “dedicano” un orgasmo al proprio amante. A maggior ragione se i chilometri e gli impedimenti li dividono.

Il piacere sarà anche raccontarglielo, sussurrato in un orecchio, tra un bacio e un altro.

It happens that the distance of  love it could be very exciting.

For example the strong desire that comes unexpected.

It is not a male prerogative. Even women who love their body and live their sexuality in a free way, often “devote” an orgasm to your lover. Even more so if the miles and impediments divide them.

The pleasure will also tell him, whispered in his ear, between deep kisses.

tumblr_nf4ikskMFp1s6r7huo1_1280

 

 

L’autoerotismo delle Rose

Il mese di maggio è noto per le rose. Leggo che dal 1995 è anche il mese della Masturbazione. Non  è che ci si diletta di più. Semplicemente è un pretesto per educare se stessi alla scoperta del proprio corpo e far capire che è una pratica estremamente naturale. Soprattutto nelle donne che stentano a parlarne.

La fantasia col web si sopisce. Bisognerebbe leggere di più e accendere l’immaginazione. Helmut Newton da ragazzino si eccitava tantissimo ripensando alle nuotatrici che vedeva in piscina a Berlino: indossavano costumi di lana e il tessuto bagnato sui capezzoli bastava per turbarlo.

The month of May is known for the roses. I read that National Masturbation Month was introduced in 1995 by the sex-toy store Good Vibrations, in response to the dismissal of U.S. Surgeon General Joycelyn Elders. It is not that there are more delights. It is simply an excuse to educate themselves to the discovery of their bodies and to understand that it is a practice very natural. Especially in women who find it hard to talk about it.

The fantasy with the web soothes you. You should read more and fire the imagination. Helmut Newton as a young boy was excited so much thinking of the swimmers in the pool he saw in Berlin: they wore costumes of wool and wet tissue on her nipples was enough to upset him.

masturbazioneUnknown photographer