I pervertiti sono (ancora) tra noi

Quando ero adolescente e si andava a scuola in bus, capitava sovente di vedere “il maniaco”. Era una sorta di uomo nero, schifoso, che col pene eretto o meno, si strusciava contro le ragazzine. A volte palpava, maneggiava, accarezzava il sedere delle ingenue studentesse.

Da allora, quando salivo sui mezzi, se notavo qualche “maniaco”, spostavo la signorina, le sussurravo “stai attenta” e iniziavo a spingere l’uomo nero lontano dal raggio d’azione. Mi sentivo paladina a difesa di qualcosa di intimo di cui spesso dobbiamo farci carico noi donne.

Capitò anche – parlo degli anni 80 – che con la scusa di chiedere informazioni, qualche pervertito seduto in auto con la patta aperta e il pene in bella vista, facesse inorridire la mia amica del cuore e la sottoscritta.

Oggi è successa la stessa cosa. E vi assicuro che è stato un flashback bruttissimo.

Auto parcheggiata come tante sul ciglio della strada, finestrini aperti. Casualmente guardo e vedo un uomo con il pene eretto e di fianco il cellulare. Subito un senso di schifo. Pensi che magari sia appartato per fare sexting – e comunque in mezzo alla strada anche no – invece vedo che mette in moto la macchina e inizia a fare un andirivieni lungo il mio tragitto. Sono in shorts, ma che c’entra? Sono una signora di una certa età per altro. Cosa vuole?

Affretto il passo e intravedo l’auto bianca. Un attimo per capire che è l’uomo nero. Sempre con il grosso pene esibito. Per farsi vedere. E’ sicuramente impotente, e non parlo di erezione ma di eiaculazione.  Un giovane quarantenne schifoso. In quella zona leggo che c’è una casa protetta  per minori. Inorridisco al pensiero che uno così possa fare l’esibizionista tra quelle strade. L’auto, ho detto, era bianca. Ai vetri i coprisole dei cartoni animati della Disney.

Se è un padre, tremo ancor di più pensando a quei bambini.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: