Oscar e Tina #21

Questa storia è tratta parzialmente da una storia vera.

A Carlo.

“Cara Tina,

oggi mi hanno detto che avrò sì e no tre mesi di vita. Tra tutto quello che mi passa per la testa il mio pensiero si è fermato su di te. E’ vero che in questa fase di confusione e di panico, il risentimento viene risucchiato via. Non so dove, ma al suo posto subentra il perdono. Ho sofferto per te, ti ho amato, ti ho odiato. Avrei voluto mandarti a dire.

Ho fatto scivolare lacrime amare fino in gola.  Ricordi quella volta nella vasca? Volevo il tuo corpo, il tuo odore, gli orgasmi, il mio sperma su di te, il coccolarti come una stupida bambina, la fantasia, le carezze, la tua lingua.

Poi il risentimento. Ma oggi piango. E ti  perdono. Sei stata egoista, ma potevo io governare i tuoi sentimenti? Potevi tu governare i miei? Quindi sono stato egoista anche io. Ha senso che io abbia paura quando la sabbia nella clessidra scende e mi sento di dirti che ti ho amato e non odiato come credevo? Conserva questo biglietto. Coloralo delle frasi che più avresti voluto che ti dicessi e non ho avuto tempo o timore di scriverti.

Tuo Oscar”

 

tumblr_mwqpzisf8G1qb5hnqo1_500

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...