Bocche: così vicine, così lontane

Sto disegnando gioielli erotici. Avventura nuova per l’anno che verrà.

David Bailey è un fotografo britannico e il film “Blow up” di Michelangelo Antonioni  era ampiamente basato sulla sua figura.

I suoi ritratti in bianco e nero sono emozionanti.

Invece mi soffermo su questo scatto a colori: vado d’istinto e penso a quando, durante l’amplesso, l’uomo ti mette la mano davanti alla bocca per soffocare i gemiti.

Queste due labbra dorate, gioielli appoggiati su quelle vere, hanno dato un guizzo alla mia fantasia.

Ora prendo la matita e magari, quando vi farò vedere la mia collezione di monili, vi verranno in mente David Bailey e questa immagine.

 

I’m drawing erotic jewelry. New adventure for the next year.

David Bailey is a British photographer and film “Blow-Up” by Michelangelo Antonioni was largely based on his figure.

His portraits in black and white are exciting.

Instead I dwell on this shot in color: I go by instinct and I think of when, during intercourse, the man puts his hand over his mouth to stifle the groans.

These two golden lips, jewelry placed on the real ones, have given a twist to my imagination.

Now I take a pencil and maybe when I’ll show you my collection of jewelry, you will think of David Bailey and this image.

 

Abbey-Lee-Kershaw-for-i-D-Winter-2010-by-David-Bailey-12Ph. David Bailey

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...