Le lunghe calze di Guy Bourdin

Sembra un fiore. O forse un lampadario.

Sarà che le mie gambe sono lunghe e un po’ mi identifico in alcuni scatti di Guy Bourdin, celebre fotografo francese. Audacissimo, lavorò molto per “Vogue” e per le maggiori testate di moda.

Cerco di vedere oltre: il collant (accessorio che non amo) è intrigante e verrebbe voglia di strapparlo. Questa corolla di gambe mi fa pensare alle ballerine del “Crazy Horse”, ma anche a un giro di sculacciate con un elegante frustino.

Leggo da Wikipedia che Guy Bourdin non amava promouovere se stesso, e non collezionò le proprie opere, ne fece nulla per preservarle; infatti, rifiutò diverse offerte di mostre, respinse idee per libri, e voleva che le sue opere fossero distrutte dopo la sua morte. Per fortuna, non fu così.

It looks like a flower. Or maybe a chandelier.

Maybe because my legs are long and a bit ‘I identify a few clicks of Guy Bourdin, a famous French photographer. Audacious, worked hard for “Vogue” and for the major fashion magazines.

I try to see past the tights  is intriguing: would want to tear it. This corolla of legs makes me think of “Crazy Horse” dancers but also a tour of spanking with an elegant whip.

I read from Wikipedia that Guy Bourdin  did not like to promote himself, and not racked his work, he did nothing to protect his works: in fact, refused several offers of exhibitions, rejected ideas for books, and he wanted his works were destroyed after his death . Luckily, it did not happen.

guy_bourdin-legs-2-

Ph. Guy Bourdin

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...