Vibrazioni per l’uomo: siamo sicuri che diano l’orgasmo migliore?

L’apparato genitale maschile è ben diverso da quello femminile. Mi direte che ho scoperto l’acqua calda, ma per capire se un sex toy fa godere bisogna ricordare tre cose: 1) ogni persona ha una sensibilità diversa 2) l’uomo è penetrativo 3) la vibrazione può dare fastidio

Detto ciò, Satisfyer azienda tedesca che come la maggior parte – ormai da anni – fa assemblare l’oggettistica in Cina, ha una bella linea di sex toys maschili. Testimonial è stato Rocco Siffredi.

SATISFYER MEN VIBRATION è una sorta di cappuccio di design che ricorda la testa di un toro in cui va inserito il pene. E’ in morbido silicone e la parte superiore si apre come una bocca soffice per 7 cm di profondità.

Si può usare anche con il pene non ancora in erezione.

  • 14 modalità di vibrazione
  • carica batteria USB
  • motore abbastanza silenzioso
  • design elegante
  • utilizzabile con lubrificante a base di acqua

La grandezza del pene non è importante, visto che massaggia solo la parte superiore.

Può dare, alla fine del gioco un effetto a ventosa sul prepuzio, quindi maneggiate tutto con delicatezza.

Da provare ma come tutti i vibratori, con moderazione.

 

Buon rapporto qualità/ prezzo che si aggira attorno ai 49 Euro.

Voto 8

With love,

Bettina

www.sensualcoach.it

 

Lo famo (ancora) strano?

Ho partecipato con molto interesse alla conferenza stampa sulla SESSUALITA’ e CONTRACCEZIONE: COSA E’ CAMBIATO.  Parliamo di vent’anni fa e oggi. Una indagine Censis- Bayer che descrive i comportamenti sessuali degli italiani e più precisamente giovani dai 18 ai 40 anni. Dato rilevante è che il 54.1% delle persone è abbastanza soddisfatto della vita sessuale rispetto alla propria vita in generale. Purtroppo chi non ha rapporti sessuali è quasi sempre distratto da Internet. Ahhhhh, quanto sarebbe opportuno disintossicarsi dal web!

Oggi la popolazione ha più partner ma paradossalmente le coppie che stanno inseme da 1 anno, non hanno rapporti da mesi. Il sesso oggi è canonico (vaginale/penetrativo), per le donne il ginecologo è l’influencer per eccellenza (53.9%) e la Lombardia ha la percentuale più bassa di italiani con vita sessuale attiva (69%). Il profilattico risulta l’anticoncezionale più conosciuto, seguito dalla pillola. Quasi nessuno sa che il diaframma non si usa più dagli anni ’80.

Nel 2002 il Censis informava che i contraccettivi potevano rovinare la spontaneità del rapporto o riducevano il piacere (20%). Certo è che anche i condom sono miglioratissimi, dico io. Quindi usateli, usateli, usateli!

Manca tantissimo l’informazione e spesso l’educazione sessuale a casa e nelle scuole. Ecco che Bayer, in collaborazione con la fantastica coetanea La Pina di RadioDeejay (eh, noi siamo un po’ le zie) ha lanciato la campagna #DILLOATUASORELLA atta a sensibilizzare ed a informare correttamente tramite deliziosi video su Instagram.

Gli account da seguire sono @MycontraceptionIT e @BayerItalia.

E’ importante. No glove, no love.

B.

 

 

 

Il pericolo del sexting

Se ci fate caso, spesso nei film è la donna che trova il marito a letto con l’amante. Si apre la posta di casa e booom. L’uomo, cerca a tutti i costi di trovare scuse quando l’evidenza è palese. Nei film, difficilmente si perdona. La realtà è diversa.

Oggi ci sono gli smartphone e non più le porte da aprire. Col sospetto però – badate uomini – le donne riescono ad accedere alle chat e si apre una voragine. Foto osè, frasi esplicite ma poi tutto rientra come se mille scuse attivassero il perdono.

L’uomo è semplice, a volte maldestro o manipolatore. La donna va fino in fondo, poi in base all’autostima, chiude porte o lascia aperti – ahimè – spiragli.

Chattare, fare sexting è molto pericoloso. Da qualsiasi parte lo consideriate. Meglio una sana, vecchia telefonata erotica.

www.sensualcoach.it

 

La vagina che non mi piace

Breve riflessione sulla sovra esposizione vulvare. Intendo sulla insistenza nel comunicare che le ragazze devono accettare il proprio delta v perchè sono complessate.

Noi signore nate negli anni 60 mica ci vergognavamo. Avevamo meno riferimenti  iconografici e instagrammatici, ma ce ne fregavamo proprio. Eravamo –  siamo – consapevoli che ognuna ha occhi diversi, seni diversi, labbra non solo della bocca diverse.

Più si accentua il messaggio, più capisci che rimarcarlo fa ulteriormente emergere la paranoia. Paranoia di cosa? Della vulva che deve essere abbellita, disegnata, ironizzata, sexbloggata perchè “brutta”?

Il corpo è bellissimo. La conoscenza va bene, certo. Con un velo di pudore sarebbe meglio.

Bettina

www.sensualcoach.it

 

Il voluttuoso gel intimo al bubble gum

Bijoux Indiscrets è il brand spagnolo che da poco ha lanciato un prodotto fantastico.

Sono sempre molto schietta nelle mie recensioni e questo olio da massaggio, è veramente una gioia per tutti in sensi. Si può usare anche per la penetrazione, anche se per questo consiglierei altri prodotti. Pare quasi sprecato.

L’azienda spagnola tutta al femminile, che conobbi agli esordi, ne ha fatta di strada.

Il packaging è migliorato e oggi ho tra le mani questo olio/gel alla fragranza dolce che ricorda le Big Babol.

Appena sentita la texture – a base di silicone – e odorato il profumo, confesso che mi sarei leccata il dorso della mano immediatamente.

Quindi, ecco un gioco che vi consiglio con questo cosmetico erotico: versatene qualche goccia sulle mani, e fatevi baciare, succhiare le dita, avvolgere dalla lingua. Partite da lì.

Il profumo è delicato e voluttuoso. La consistenza è oleosa al punto giusto.

Confezione in vetro con delizioso nastrino rosa che ricorda il bubble gum.

Costo: 30 euro circa

Voto 10 (per il profumo metterei 11!)

N.B. Per sex toys e condoms è preferibile lubrificante all’acqua

www. sensualcoach.it

 

Il pene penoso

Eh, sì. Diciamocelo che il nobile augello è erotico nelle rappresentazioni antiche. Oppure nei tintinnabulum di cui ho scritto nel pamphlet “Elogio del dildo” (ed. Tullio Pironti)

Ovviamente dal vivo e dell’amante che ci eccita.

Questa moda di certi uomini di mandare a sconosciute la foto del loro pisello al vento, è semplicemente ridicola.

Lo dico da signora over50: fate ridere.

Ma soprattutto, voi che pensate di attirare l’attenzione e gli ormoni di noi donne, magari siete padri.

E alle ragazzine non ci pensate?

Una volta, quando ero giovane, c’erano i “maniaci”. Quegli uomini zozzi che facendo finta di chiederti un’informazione, tiravano giù il finestrino e ti mostravano la patta aperta. Noi scappavamo, schifate.

Ecco, sappiatelo. Non è un gioco erotico – che nel sexting ci può stare – ma un esibizionismo penoso.

Alle donne piace scoprire, piace toccare, piace la carne. Dal vivo. Quei punteruoli di uomini pervertiti, svalorizzano la bellezza del pene e non eccittano affatto.

Sappiatelo.

 

www.sensualcoach.it

 

 

Il rosa che inebria e vibra

Di vibratori di design ce ne sono a bizzeffe. Di vibratori di design che sono multitasking, qualcuno.

Tra questi elogio SATISFYER PARTNER Multifun 2.

E’ leggero, morbido, in materiale di qualità e offre più di 14 modalità di utilizzo.

Per le amiche che hanno il clitoride orgasmico questo sex toy è davvero una bomba.

Non solo: può titillare i capezzoli, lo scroto, il perineo, la vagina e tante altre parti sensibili.

Ed è bello esteticamente.

Si ricarica in modo ecologico.

E’ abbastanza silenzioso.

Rapporto qualità prezzo ottimo: circa 49 euro

Voto 9 –  ( l’involucro interno di plastica trasparente che non è il massimo)

www.sensualcoach.it